La Storia si ripete ciclica, ma del resto lo sapevamo già. Però, per la verità, mi sarei aspettato un ritorno di fiamma del fascismo solo tra qualche anno: alla fin fine, la marcia di Roma avvenne negli anni Venti del Novecento, e qui non siamo nemmeno agli anni Dieci del Duemila.
Però, i fatti parlano chiaro. Sono già iniziati i pestaggi e gli omicidi, anche se ancora gli assassini non girano in camicia nera. Mi chiedo per quanto tempo ancora. Poi, chi sta al (futuro) governo afferma che è peggio bruciare una bandiera che ammazzare un ragazzo. Mi chiedo però perché ai suoi compagnoni di governo (Bossi, Calderoli, Maroni, ecc. ecc.) sia consentito bruciare il tricolore italiano impunemente.
Io, però, l’ammetto, una bandiera della Lega Nord l’ho bruciata, una volta, e non mi sono mai sentito meglio. Anche se è durata poco. Ma, del resto, che dovevo fare? L’ho trovata un mattino entrando in turno in pubblica, abbandonata su una sedia. Certo, potevo buttarla nella spazzatura, ma vuoi mettere?

Annunci