Avrei dovuto sapere molto bene che promettere post è una cosa che proprio non mi posso permettere. Soprattutto ora che la partenza per l’Erasmus s’è avvicinata così tanto (mancano meno di 10 giorni) e ho ancora così tante cose da fare che non so nemmeno da dove partire. Domani, per esempio, ho un esame. E tutte le mattine il corso di Spagnolo. E devo ancora iniziare a pensare alla roba da prendere su, al portatile nuovo da comprare, e a tante altre belle cosette.
Come avrete capito, la voglia di catabasi nel letamaio della Gazzetta di Parma se n’è andata da un pezzo.
Stasera mi limito a consigliarvi un film bellissimo, anche se molto duro: La Città di Dio. Bellissimo e atroce viaggio nella vita quotidiana di una delle più miserabili e violente favelas di Rio de Janeiro, vista con gli occhi di un adolescente. Dovrò cercarmi il libro, e magari sarebbe bello poterselo leggere in lingua originale.

Annunci