Quello che succede al giorno d’oggi in politica è qualcosa di addirittura impensabile.
Berlusconi s’è esibito in uno dei suoi soliti "Io non l’ho mai detto!" e ha dato spettacolo ancora una volta di fronte al mondo intero.
Tanto ha detto e tanto ha fatto che persino Casini ha dovuto zittirlo (link all’articolo di Repubblica).
E gli altri politici come reagiscono? Ovviamente a sinistra Prodi e compagni s’indignano per le affermazioni del premier: prima "l’amministrazione degli USA è molto preoccupata per un eventuale cambio di governo in Italia" (e io sono molto preoccupato dal fatto che negli USA un cambio di governo non ci sia stato, e allora?), poi "assolutamente nessuna ingerenza da parte degli USA sulle cose italiane" (ma no, ma quando mai? infatti Aldo Moro mica l’hanno ucciso loro…). I leader della sinistra accusano Berlusconi di strumentalizzare ogni cosa. Da destra invece la reazione è ancora migliore: "SPECCHIO RIFLETTE!", "SIETE VOI CHE STRUMENTALIZZATE…".
Signori, se è questo il modo di far politica, allora ben venga la rivoluzione.

Annunci