Finirà anche Luglio, e con la sua fine arriverà l’agognato riposo. Che poi vorrà solo dire che, invece di andare all’università tutti i giorni, continuerò a fare le stesse cose (leggi: studiare dalla mattina alla sera) a casa, tanto più che avrò pure da preparare la tesi. Ma per lo meno avrò una gradita pausa tra gli esami.
Come si può vedere anche dagli scarsi aggiornamenti sul blog, mi sto lentamente spegnendo, e ho davvero bisogno di ricaricare le pile in qualche modo.
Purtroppo però, almeno fino a lunedì (quando avrò ben DUE esami lo stesso giorno) o a giovedì (se decido di provare pure il terzo) non potrò tirare il fiato. Nulla però mi impedirà di tirare le cuoia, anche se non ne ho la minima intenzione.
Prima o poi arriverà anche un post decente, non temete, ma ora sono talmente distrutto che mi riduco a fare ciò che, di solito, disprezzo negli altri, scrivendo post inutili come questo.

Annunci