Iperventilazione: aumento della quantita d’aria nei polmoni durante la respirazione. Respiro molto frequente e profondo, associato a condizioni psicologiche alterate. Il soggetto manifesta sintomi quali formicolio alle mani, nausea, senso di soffocamento. L’iperventilazione può portare ad una diminuzione della concentrazione di CO2 nel sangue, con conseguente cambiamento del PH ematico. E’ sufficiente far respirare il paziente all’interno di un sacchetto di carta o di plastica per qualche minuto per far tornare normali i parametri resipratori.

Pensavo di averle ormai viste tutte, e invece questa mi mancava.
Che puttanata!

Annunci