E’ di qualche giorno fa la notizia di una nuova colossale pestata da parte del nostro Presidente del Consiglio, tal Silvio Berlusconi. Ma, ovviamente, dato che nessun telegiornale ha riportato la cosa, l’ho appresa solo oggi sul sito di gay.it.
Da Bruxelles Berlusconi, quando ha saputo di essere stato iscritto nel registro degli indagati nel corso delle indagini sulle presunte (???) irregolarità finanziarie del gruppo Mediaset, ha commentato con un: "Tanto in Italia sono santificati solo i comunisti e i gay…"
Alla facciaccia del politically correct.
Mi chiedo quale altro leader di quale altra democrazia sarebbe mai arrivato a tanto. Nessuno, penso. Solo in Italia possono accadere cose del genere.
Leggetevi l’articolo su gay.it: lo trovate qui. Le reazioni di alcuni esponenti dei Verdi e di Rifondazione sono davvero divertenti, e fanno davvero sperare nel fatto che, se alle prossime elezioni vincesse la Sinistra, qualcosa potrebbe cambiare davvero.

Annunci